Cronaca

Armata di coltello da cucina rompe le placche antitaccheggio in un negozio

La donna ha poi tentato la fuga coi capi d'abbigliamento sottratti ma è stata scoperta dagli addetti alla vigilanza

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di una 46enne cittadina moldava, domiciliata a Ravenna, per il reato di furto aggravato, falsa attestazione a un pubblico ufficiale sulla identità personale, porto di armi e oggetti atti ad offendere, immigrazione clandestina. Nel pomeriggio di venerdì gli agenti erano intervenuti all'Ovs di via Roma dove un addetto alla vigilanza aveva fermato la malvivente dopo che questa, armata di coltello da cucina, aveva rotto le placche antitaccheggio della merce esposta per poi farla sparire e allontanarsi dal negozio. L'intervento delle Volanti ha permesso di arrestare la straniera e di recuperare la refurtiva per un valore di circa 100 euro. La moldava è stata portata in Questura e trovata in possesso del coltello da cucina. Negli uffici della polizia di Stato è poi emerso che le generalità, fornite in un primo tempo dalla 46enne, erano completamente false. Il tutto è valso alla donna l'arresto che è stata poi posta ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armata di coltello da cucina rompe le placche antitaccheggio in un negozio

RavennaToday è in caricamento