Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Armato di cesoie nel negozio: fermato ed espulso un uomo di 31 anni

L'uomo si aggirava con fare sospetto fra le corsie del negozio, ma è stato riconosciuto dall’addetto alla sicurezza come l'autore di un furto commesso nel febbraio scorso

Tempestiva azione della Polizia di Stato che, nel primo pomeriggio di martedì, è intervenuta in via Faentina presso il negozio di una  catena di distribuzione di elettronica ed elettrodomestici, per la segnalazione di una persona che si aggirava con fare sospetto tra le corsie. In seguito a una telefonata pervenuta alla Centrale Operativa, una volante della Questura di Ravenna si è recata sul posto, dove l’addetto alla sicurezza del negozio ha informato i poliziotti di aver riconosciuto un uomo come l'autore di un furto commesso nello stesso negozio nel febbraio scorso.

L’uomo segnalato, un cittadino georgiano di 31 anni, capendo di essere stato notato, ha quindi occultato un paio di cesoie che aveva con sé all’interno di un cestino, per poi dirigersi verso l’uscita. Al suo passaggio, però, le barriere antitaccheggio sono entrate in funzione, permettendo ai poliziotti di intervenire. In seguito al controllo nella tasca del giubbotto del 31enne è stato rinvenuto e sequestrato un secondo paio di cesoie, simili a quelle abbandonate all’interno del negozio.

L’uomo, che non è risultato in regola con le norme sul soggiorno, è stato pertanto denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di porto di armi od oggetti atti ad offendere e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e successivamente espulso e accompagnato al Centro per Rimpatri di Gradisca d’Isonzo dai poliziotti della Questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di cesoie nel negozio: fermato ed espulso un uomo di 31 anni

RavennaToday è in caricamento