rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Insulta i clienti del bar, poi minaccia i Carabinieri e prende a calci la loro auto

Nelle maglie dei militari dell’Aliquota Radiomobile questa volta è finito un cittadino italiano, già conosciuto dalle Forze dell’ordine ravennati

Ancora una volta i Carabinieri della Compagnia di Ravenna sono stati costretti a intervenire per porre fine all’azione di disturbo da parte di un cliente di un bar, che è stato in seguito arrestanto per resistenza e oltraggio nei loro confronti, nonchè danneggiamento del mezzo militare.

Nelle maglie dei militari dell’Aliquota Radiomobile questa volta è finito un cittadino italiano, già conosciuto dalle Forze dell’ordine ravennati. L’uomo, un 35enne da tempo domiciliato in zona, nella tarda serata di domenica si è recato in un bar di Alfonsine dove, sin da subito, avrebbe tenuto un comportamento “ostile”, insultando e offendendo gli altri clienti e il proprietario, costretto a richiedere l’intervento dei militari dell’Arma. Al loro arrivo i militari, constatando l'evidente stato di agitazione dell'uomo, hanno cercato di portarlo alla calma: in tutta risposta il 35enne avrebbe spintonato i Carabinieri, opponendo resistenza e insultandoli con frasi minacciose e ingiuriose, motivo per cui l’uomo è stato tratto in arresto. Durante queste fasi l'uomo si è reso inoltre responsabile del reato di danneggiamento aggravato, poiché secondo i militari avrebbe sferrato dei calci all’autovettura di servizio procurando delle evidenti ammaccature al veicolo. L’uomo, trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Ravenna in attesa del giudizio direttissimo, lunedì mattina è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Ravenna dove, in esito alla convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera alla Polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulta i clienti del bar, poi minaccia i Carabinieri e prende a calci la loro auto

RavennaToday è in caricamento