Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Due in uno: la Polizia stana un pusher e poi un "pollice verde"

Giovedì, su disposizione del sostituto procuratore Sara Posa, i poliziotti della Questura di Corso Garibaldi, affiancati dai colleghi bizantini, hanno fatto visita ad un 32enne già noto alle forze dell'ordine, domiciliato a Castiglione di Ravenna

Doppio arresto per spaccio di droga degli agenti della Squadra Mobile di Forlì e Ravenna. Giovedì, su disposizione del sostituto procuratore Sara Posa, i poliziotti della Questura di Corso Garibaldi, affiancati dai colleghi bizantini, hanno fatto visita ad un 32enne già noto alle forze dell'ordine, domiciliato a Castiglione di Ravenna. Nel corso della perquisizione domiciliare gli investigatori hanno trovato 68 grammi di marijuana, 6,9 grammi di hashish e 42 grammi di anfetamina. Lo stupefacente era suddiviso in diverse dosi pronto per essere spacciato. E' stato inoltre sequestrato anche il materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione, nonchè 130 euro in contanti, ritenuti come provento dell’attivita di spaccio.

E POI LA SERRA DEL "POLLICE VERDE" - I poliziotti hanno poi rinvenuto nei pressi di un’abitazione non distante dal domicilio del 32enne la presenza di una serra adibita alla coltivazione di marijuana. Gli agenti, appostati per ore in attesa dell’arrivo del proprietario, sono entrati in azione nel tardo pomeriggio, rinvenendo all’interno 28 piante in vegetazione e 14 piante con infiorescenze di marijuana unitamente all’intero sistema di coltivazione costituito da lampade alogene e al led, nonche impianto di irrigazione temporizzata, aspiratori e ventilatori. Appeso su di una parete vi era il "vademecum del giardiniere", in cui erano elencate tutte le fasi da rispettare per la buona riuscita della coltivazione di marijuana. Il padrone di casa, 33 anni, è stato arrestato in flagranza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due in uno: la Polizia stana un pusher e poi un "pollice verde"

RavennaToday è in caricamento