menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dagli arresti domiciliari: e alla fine finisce in carcere

L'uomo si trovava agli arresti domiciliari in quanto era stato riconosciuto responsabile dei reati di ricettazione e guida in stato di ebrezza

La Polizia di Stato ha arrestato un 39enne forlivese residente a Ravenna per il reato di ricettazione, guida in stato di ebrezza e evasione.

Dal pomeriggio del 17 agosto scorso l'uomo si trovava agli arresti domiciliari, con permesso di assentarsi dall’abitazione in una determinata fascia oraria per le esigenze di vita, perché doveva scontare una sentenza di condanna divenuta esecutiva in quanto era stato riconosciuto responsabile dei reati di ricettazione e guida in stato di ebrezza. Il 12 febbraio scorso i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radio Mobile lo avevano arrestato per evasione dagli arresti domiciliari, in quanto si era allontanato dal luogo di detenzione in orari diversi da quelli consentiti.

Martedì l’Ufficio di Sorveglianza di Bologna ha disposto per il 39enne la sospensione della detenzione domiciliare e l’accompagnamento in carcere. Nel pomeriggio di martedì il personale della Squadra Mobile della Questura ha prelevato l'uomo dalla sua abitazione e, dopo le formalità di legge, ha proceduto al suo arresto e all'accompagnamento in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento