menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Beccati a rubare i vestiti donati ai più poveri: giovani nei guai

Gli agenti hanno deciso di fermare i due ragazzi constatando che mentre il più giovane dei due fungeva da palo, l’altro stava tentando di forzare la campana

La Polizia di Stato ha arrestato un 18enne di origini marchigiane per i reati di tentato furto aggravato e porto di armi o oggetti atti ad offendere. Nella notte tra domenica e lunedì, nel corso del normale servizio di controllo del territorio, gli agenti di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura - mentre transitavano nell’area commerciale di via Travaglini - si sono accorti della presenza di due giovani, vicini a una campana per la raccolta a fini umanitari di capi di vestiario, che alla vista dei poliziotti hanno cercato di nascondersi facendo cadere a terra alcuni attrezzi metallici.

Gli agenti hanno così deciso di fermare i due ragazzi constatando che mentre il più giovane dei due fungeva da palo, l’altro stava tentando di forzare la campana dell’associazione Humana, che presentava evidenti segni di effrazione. Condotti in Questura, dal momento che entrambi risultavano privi di documenti, gli agenti completate le operazioni per l’identificazione hanno proceduto ad arrestare il 18enne per il reato di tentato furto aggravato e porto di armi o oggetti atti ad offendere, in concorso. Il ragazzo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto mentre il complice, risultato minorenne, è stato denunciato in stato di libertà per gli stessi reati e affidato a un familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento