rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Faenza / Via Silvio Pellico

Pretende soldi, pesta a sangue la fidanzata e il padre di lei: arrestato

L'arrivo dei Carabinieri ha messo fine alla violenza dell'uomo, che è stato arrestato. Posto ai domiciliari, l'individuo è uscito di casa, venendo rintracciato da una pattuglia dell'Arma

Lesioni personali aggravate e tentata estorsione. Sono le accuse per le quali sono scattate le manette per un 40enne faentino. I Carabinieri sono intervenuti nel cuore della nottata tra sabato e domenica, quando alla sala operativa del 112 sono giunte diverse segnalazioni relative ad una serie di urla provenienti da un'abitazione in via Silvio Pellico. Tra queste anche quella di una cinquantenne, che riferiva di esser stata aggredita dal compagno.

Quando gli uomini dell'Arma sono giunti sul posto, hanno trovato la richiedente col volto insanguinato. Poco dopo è arrivato anche il padre della donna, 78 anni, anche lui ferito. Ad un certo punto si è avvicinato un uomo, che ha cominciato ad inveire contro i due, malgrado la presenza dei militari. All'origine della violenta lite la pretesa da parte di un individuo, 40enne, di soldi dalla fidanzata. Al rifiuto l'uomo si è accanito contro la donna.

Quest'ultima ha chiesto l'aiuto dell'anziano padre, che da Lugo, dove abita, è subito corso a Faenza. Ma anche il 78enne è stato picchiato. L'arrivo dei Carabinieri ha messo fine alla violenza dell'uomo, che è stato arrestato. Posto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima, l'individuo è uscito di casa, venendo rintracciato da una pattuglia dell'Arma. Per questo motivo sono scattate le manette anche per evasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende soldi, pesta a sangue la fidanzata e il padre di lei: arrestato

RavennaToday è in caricamento