menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asili nido, giù la retta di frequenza per le famiglie: "Un'azione necessaria"

La misura sperimentale “Al nido con la Regione” è rivolta alle famiglie con Isee inferiore a 26mila euro, con bambini iscritti ai nidi del territorio

La Regione Emilia-Romagna ha destinato al territorio bassoromagnolo quasi 544mila euro finalizzati all’abbattimento delle rette di frequenza ai nidi e servizi educativi per la prima infanzia per l’anno educativo 2020/2021 con l’obiettivo di favorire a tutti l’accesso a esperienze di educazione e cura nei servizi educativi per la prima infanzia. La misura sperimentale “Al nido con la Regione” è rivolta alle famiglie con Isee inferiore a 26mila euro, con bambini iscritti ai nidi del territorio.

La misura coinvolge sia i servizi gestiti dall’Unione, direttamente o indirettamente, che quelli a titolarità e gestione privata, convenzionati con l’Unione, aventi i requisiti di qualità stabiliti dalla normativa regionale. L’Unione ha già presentato la manifestazione d’interesse alla Regione per l’adesione alla misura sperimentale ed ha definito nel 40% l’entità dell’abbattimento delle rette da applicare alle famiglie in possesso dei requisiti e le modalità di riconoscimento del beneficio alle famiglie. Si stima, sulla base dei dati dell’anno scolastico trascorso, che i beneficiari sfioreranno l’80% degli iscritti ai servizi gestiti dall’Unione, mentre sono già stati contattati anche i gestori dei servizi privati convenzionati al fine di garantire anche alle famiglie dei bambini iscritti a tali servizi la possibilità di accesso alla misura regionale.

“Con questa misura la Regione rafforza il nostro impegno e le nostre convinzioni sull'importanza di eliminare ogni ostacolo che impedisca alle famiglie e ai loro bambini di poter frequentare i servizi 0-3 anni della Bassa Romagna - sottolinea il sindaco referente per le politiche educative dell’Unione Enea Emiliani -. Abbattendo le tariffe si interviene in maniera incisiva in favore delle famiglie: un'azione necessaria, poiché la formazione già nella prima infanzia è di importanza fondamentale per lo sviluppo dei bambini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento