rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cotignola / Corso Sforza, 60

Un boato nel cuore della notte: panico in centro dopo l'assalto al bancomat

L'esplosione ha prodotto un boato fortissimo che ha creato il panico tra i residenti del centro storico

Un boato nel cuore della notte che ha fatto scattare in piedi i residenti di Cotignola. Nella notte tra domenica e lunedì, poco prima delle due, i ladri hanno fatto esplodere lo sportello bancomat della filiale della Cassa di Risparmio di Ravenna posta all'angolo tra via Garibaldi e corso Sforza, in pieno centro nel paese. Per mettere a segno il colpo, i malviventi avrebbero presumibilmente utilizzato la tecnica soprannominata "marmotta", ovvero un parallelepipedo in ferro riempito di polvere pirica, delle esatte dimensioni delle aperture, che viene inserito con l'aiuto di un palanco all'interno del bancomat per poi andare "sotto", frase in codice per indicare l'innesco e quindi la deflagrazione.

L'esplosione ha prodotto un boato fortissimo che ha creato il panico tra i residenti del centro storico. Immediatamente è scattato l'allarme e sul posto si sono precipitati i Carabinieri, ma la banda era già scappata. L'esplosione ha creato danni ingenti sia alla struttura interne della banca che allo sportello, completamente squarciato. Il bottino è ancora in fase di quantificazione; i militari del nucleo operativo della compagnia di Lugo stanno eseguendo i rilievi del caso e stanno visionando le telecamere di videosorveglianza della banca e della zona per cercare di dare un'identità agli autori del gesto.

Esplosione al bancomat (foto Massimo Argnani)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un boato nel cuore della notte: panico in centro dopo l'assalto al bancomat

RavennaToday è in caricamento