Attacco ad Hera: "Chiede un abbonamento alle aziende fornitrici"

"Vuoi (forse) continuare ad essere il nostro fornitore? allora paga!!": si può riassumere così in maniera stringata, secondo Ravenna Virtuosa e Associazione Clandestino il testo della lettera che Hera spa ha inviato a tutte le aziende sue fornitrici.

"Vuoi (forse) continuare ad essere il nostro fornitore? allora paga!!": si può riassumere così in maniera stringata, secondo Cinzia Pasi e Roberta Pasini (Ravenna Virtuosa e Associazione Clandestino)  il testo della lettera che Hera spa ha inviato a tutte le aziende sue fornitrici di beni e servizi.

 

Dicono Pasi e Babini: “Chi ha redatto il testo definisce questa  richiesta  un abbonamento. Facciamo un esempio:  l’azienda  coinvolta per un gruppo merci  pagherà 50 euro , da 2 a 4 gruppi  ne paghera’ 75 , fino ad arrivare al massimo di 250 euro annui. Chi aderira’ avra’ cosi’ la possibilita’ di restare  in elenco fornitori di Hera, accedere  ad un sito e dopo essersi “qualificato”  potra’ caricare documenti, inviare e ricevere chiarimenti dagli addetti”.

 

“I fornitori verranno “monitorati” e se dovessero emergere “anomalie”  si potra’ arrivare alla dichiarazione di non conformita’ che potrebbe portare al blocco  dell’invio di  nuove negoziazioni da 3 a 6 mesi, fino alla esclusione dall’elenco Fornitori. In sintesi: Hera chiede  questo “abbonamento” per dare la possibilità alle aziende di  presentare preventivi, di cui non e’ ovviamente  garantito il buon esito”.

“Quanto sopra ci stupisce , ma  quel che ci stupisce  ancor di più e’ il silenzio assordante della quasi totalità  delle associazioni di categoria,   che dovrebbero tutelare gli interessi   delle aziende gia’ strozzate dalla crisi  e che nulla hanno detto in merito. Che ne pensano  al proposito? Anche le amministrazioni comunali tacciono  forse  perché  socie della Multiutility  di gas ed energia?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

Torna su
RavennaToday è in caricamento