rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Si presenta alla Municipale per esibire l’attestato di revisione: era falso

A carico del 65enne, italiano, residente a Ravenna, responsabile dei fatti, è scattata quindi la prevista denuncia per uso di atto falso con contestuale sequestro del documento, oltre alla relativa sanzione per omessa revisione

Lo scorso mese di giugno era stato multato perché alla richiesta dei documenti, nell’ambito di normali controlli stradali, non era in grado di esibire la carta di circolazione del veicolo, con targa bulgara, per le relative verifiche di regolarità. Martedì si è presentato al comando della Municipale mostrando il documento mancante  con relativa attestazione di revisione, ma gli agenti, nutrendo dubbi sull’autenticità di quest’ultima hanno richiesto l’ausilio dei colleghi dell’Ufficio Falsi documentali, per ulteriori controlli.

Al termine degli accertamenti, con la strumentazione tecnica in dotazione, è emerso che la certificazione, rilasciata dalle competenti autorità bulgare, apparentemente valida, era contraffatta.  A carico del 65enne, italiano, residente a Ravenna, responsabile dei fatti, è scattata quindi la prevista denuncia per uso di atto falso con contestuale sequestro del documento, oltre alla relativa sanzione per omessa revisione. Un’altra situazione analoga, riferita sempre a documenti di guida irregolari, nella fattispecie assicurazione e patente, è stata accertata dagli agenti della Vigilanza di Quartiere – Ufficio Emergenza e Sicurezza Stradale - nella giornata di lunedì .

Durante un servizio di controllo del territorio in località Punta Marina Terme, viale Delle Americhe, la pattuglia ha intimato l’alt ad un’autovettura, condotta da un 44enne residente a Ravenna. Nel corso delle verifiche è emerso che il veicolo era sprovvisto di assicurazione (scaduta a dicembre). Si appurava inoltre che il conducente stava guidando con patente sospesa, come da provvedimento della Prefettura di Napoli del 2009. Violazione, quest’ultima, che prevede una sanzione di circa 2mila euro, il fermo del mezzo e la revoca della patente. Alla luce di quanto emerso sono stati redatti a suo carico tutti i conseguenti atti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta alla Municipale per esibire l’attestato di revisione: era falso

RavennaToday è in caricamento