Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Atti osceni in strada ripresi col telefonino: rischia fino a 30mila euro di multa

n 55enne, originario e residente nel ferrarese, ci è ricascato, venendo immortalato mentre si esibiva su una frequentata strada del centro di Ravenna

Ha già alle spalle una serie di precedenti per atti osceni in luogo pubblico. Un 55enne, originario e residente nel ferrarese, ci è ricascato, venendo immortalato mentre si masturbava su una frequentata strada del centro di Ravenna, incurante del passaggio di pedoni ed auto. Una donna ha ripreso l'atto, diffondendo il video tramite una chat per allertare le mamme di alcuni studenti affinché adottassero le opportune cautele ed evitassero l’uomo poiché, segnalato anche in altre zone del centro ravennate.

Il video è stato visionato da un agente della Squadra Mobile che, immediatamente, lo ha condiviso con i colleghi dell’Ufficio. L’esame della registrazione ha permesso l’identificazione del luogo dove il fatto si era verificato. Il personale della Questura ha effettuato uno specifico servizio di appostamento al fine di individuarlo, venendo intercettato alcuni pomeriggio fa nella stessa via dove precedentemente era stato ripreso con il cellullare.

Prontamente fermato dagli investigatori della Squadra Mobile, è stato accompagnato in Questura e compiutamente identificato. Il 55enne, originario e residente nel ferrarese è risultato gravato da alcuni precedenti, tutti per atti osceni in luogo pubblico. Per questi motivi nei suoi confronti in passato era stato adottato da parte del Questore di Ravenna un provvedimento di rimpatrio obbligatorio e divieto di ritorno nel comune ravennate che, oggi è stato riproposto. All’uomo è stata contestata la violazione amministrativa per atti osceni in luogo pubblico, reato depenalizzato che prevede una sanzione amministrativa da euro 5mila a 30mila.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti osceni in strada ripresi col telefonino: rischia fino a 30mila euro di multa

RavennaToday è in caricamento