rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Lugo

Vandalizzato il pozzo cinquecentesco della Rocca di Lugo, il sindaco sporge denuncia: "Non c'è più senso civico"

Nella notte tra giovedì e venerdì il pozzo cinquecentesco posto al centro della Rocca Estense di Lugo è stato danneggiato da ignoti

Ancora atti vandalici favoriti dal buio notturno. Nella notte tra giovedì e venerdì il pozzo cinquecentesco posto al centro della Rocca Estense di Lugo è stato danneggiato da ignoti. Il sindaco Davide Ranalli ha diffuso un video sui social per denunciare quanto accaduto: "Ogni volta che viene danneggiato un pezzo della nostra città, viene danneggiata tutta la comunità. A farne le spese, questa volta, è stato il pozzo cinquecentesco della nostra Rocca. Siamo stati costretti a coprirlo perchè il pozzo è stato colpito da un atto vandalico che merita da parte dell'amministrazione di aprire una denuncia per cercare di scoprire chi sono i colpevoli. Queste denunce ci servono soprattutto per segnalare che è compito dell'amministrazione tutelare il proprio patrimonio e ristabilire un senso civico che in questi anni sembra essersi perduto".

"C'è chi teorizza che occorrerebbe più repressione: noi pensiamo che sia utile, ma che nessun elemento di repressione potrà mai ristabilire un senso civico che si è perduto e che l'amministrazione e i cittadini insieme hanno il dovere di ricostruire - conclude il primo cittadino - Ritessere una connessione tra la città e il proprio patrimonio è l'obiettivo che insieme questa comunità deve tornare a darsi. Come amministrazione ci faremo carico di restaurare questo prezioso elemento architettonico ma la ricostruzione di un profondo senso civico deve avvenire con lo sforzo di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalizzato il pozzo cinquecentesco della Rocca di Lugo, il sindaco sporge denuncia: "Non c'è più senso civico"

RavennaToday è in caricamento