rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Ausl, Ama Ravenna: "Agli emiliani riservate più risorse economiche che ai romagnoli"

Ad affermarlo è il capogruppo consiliare di Ama Ravenna Daniele Perini, che ha depositato a riguardo un ordine del giorno

Il nostro territorio ha sviluppato la significativa esperienza che ha portato alla realizzazione della prima grande azienda vasta della sanità: "Un esempio di modello virtuoso non ancora seguito da gran parte delle altre regioni, un risultato importante che, peraltro, sinora la Regione non ha saputo adeguatamente premiare in materia di finanziamenti - commenta il capogruppo consiliare di Ama Ravenna Daniele Perini - La nostra realtà, in particolare la nostra città, presenta una media di età superiore a quella di tutte le altre città dell'Emilia-Romagna, con le logiche relative conseguenze in fatto di esigenze, economiche e non, cui far fronte e da soddisfare nelle maniere più opportune. Da una recente analisi spicca con chiarezza che ogni cittadino della Romagna, nel triennio 2013 – 2015 ha ricevuto risorse medie pro capite tra i 40 e i 60 euro in meno rispetto alla media regionale e che non sono state riattribuite alla Romagna le medesime risorse del 2013, ma che, anzi, esse sono nell'insieme diminuite".

"Chiediamo dunque al sindaco - prosegue il consigliere di maggioranza presentando un ordine del giorno - di farsi portavoce della criticità manifestata e di mettere in campo tutte le forze a disposizione, anche in qualità di Presidente della Provincia, per evitare che il nostro territorio continui, come verificatosi in questi ultimi anni, a venire penalizzato quanto a risorse destinate ai cittadini, in un'ottica di riequilibrio dei contributi finanziari per tutti i territori dell'Emilia Romagna, salvaguardando i criteri di equità e di solidarietà, anche al fine di tutelare i cittadini della Romagna nel confronto con le realtà emiliane, attraverso una serie di azioni da sviluppare e capitalizzare entro la fine del 2017".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ausl, Ama Ravenna: "Agli emiliani riservate più risorse economiche che ai romagnoli"

RavennaToday è in caricamento