rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

L'Ausl Romagna in prima linea nei trapianti di cornea

Nelle strutture ospedaliere il trapianto si effettua in diversi Ospedali e l’Unità Operativa di Oculistica di Ravenna, riferimento per l'Ausl Romagna, è fra le prime a livello regionale

RICERCA - "Stiamo effettuando attività di ricerca - spiega il dottor Avoni - nel campo dei trapianti di cornea endoteliali, con lo sviluppo di un sistema di controllo della pressione per il taglio delle cornee e abbiamo presentato i risultati in Congressi nazionali e internazionali. Un altro settore in cui ci stiamo impegnando proficuamente e' la ricerca sul taglio delle cornee con femtolaser". Va ricordato che non ci sarebbero trapianti se non ci fossero donazioni e gli emiliano romagnoli per fortuna si sono sempre distinti in generosità, anche in questo settore.

L 'Italia e' oggi al primo posto in Europa per numero di cornee donate e trapiantati e l'Emilia Romagna è tra le prime regioni per donatori. Donare le cornee dopo la propria morte è una grande opportunità per tutti ed è un gesto di grande rilevanza sociale. La donazione di cornee , ed il successivo trapianto, permettono di curare un’altra persona con gravi problemi della vista, migliorandone sostanzialmente la qualità della vita. La legge prevede che siano i familiari aventi diritto  ad esprimere il consenso al prelievo delle cornee  del proprio congiunto.

continua nella pagina successiva ====>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ausl Romagna in prima linea nei trapianti di cornea

RavennaToday è in caricamento