rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Autisti no-vax o in quarantena: assenti 113 dipendenti di Start, saltano le corse dei bus

La riapertura delle scuole e il concomitante ritorno all’orario ‘scolastico’ ha riportato la situazione del trasporto pubblico locale nella condizione di diradare una serie di corse negli orari di minore affluenza

La riapertura delle scuole e il concomitante ritorno all’orario ‘scolastico’ ha riportato la situazione del trasporto pubblico locale nella condizione di diradare una serie di corse negli orari di minore affluenza. L’organizzazione è tornata a quanto stabilito dalla cabina di regia coordinata dalle Prefetture, a cui partecipano i provveditorati scolastici, le forze dell'ordine, Agenzia per la Mobilità e Start Romagna. La priorità verrà data al trasporto scolastico e dei lavoratori. In questi primi giorni si dovrà valutare anche la presenza di clienti, in virtù delle numerose classi annunciate in didattica a distanza e delle assenze di lavoratori a causa di contagi e quarantene.

Venerdì sono state 140 le corse non garantite in Romagna, sabato saliranno a circa 170. Se il livello di contagio e il relativo incremento delle quarantene non scenderanno, spiegano da Start Romagna, è difficile immaginare che la situazione migliori nei prossimi giorni. In linea generale venerdì è stata notata una diminuzione di circa il 20% dei passeggeri rispetto alle presenze di prima delle feste in orario scolastico. Si ritiene una condizione provvisoria, da lunedì sarà possibile avere una fotografia più veritiera.

Venerdì a Start Romagna erano assenti dal lavoro per motivi vari 113 dipendenti degli oltre 970. Dei 543 turni di lavoro degli autisti, ne sono rimasti scoperti 23. Start Romagna ringrazia il personale in servizio, sia gli autisti che svolgono turni intensi di lavoro per garantire il massimo del servizio, sia gli addetti che operano nelle officine, ogni giorno dalle 5 del mattino impegnati a garantire la piena efficienza e sicurezza dei mezzi.

Si ricorda che sul sito di Start Romagna sono quotidianamente pubblicate le corse eventualmente non garantite e nella sezione ‘Capienza autobus in tempo reale’ anche la condizione dei bus in relazione alla capienza. Sempre online, sono disponibili funzioni che consentono di avere informazioni in tempo reale sui minuti di attesa alla fermata. La capienza dei bus è all’80% e su ogni mezzo è riportata sul fronte l’indicazione del numero di posti disponibili. I livelli di capienza sono monitorati in tempo reale da Start Romagna e sono verificabili online sul sito di Start Romagna nella sezione “Orari e Servizi – Capienza autobus in tempo reale”. Un ‘OK’ (verde) trasmette immediatamente la disponibilità di posti nel rispetto della capienza. Il messaggio ‘KO’ (rosso) invece trasmette l’impossibilità di salire a bordo per la raggiunta capienza. La sanificazione dei mezzi è quotidiana. Un bollino colorato, diverso ogni giorno, segnala l’avvenuto intervento.

Comportamenti a bordo dei bus

Dal 25 dicembre scorso è obbligatorio indossare la mascherina Ffp2. Da lunedì 10 gennaio per gli over 12 anni è necessario essere in possesso del Green Pass rafforzato, ottenibile con il completamento del ciclo vaccinale o con la guarigione. Fino a lunedì l’obbligo è riferito al possesso del Green Pass base.

È consigliato l’acquisto di titoli di viaggio on line o con app. La vendita da parte del conducente resta sospesa. Le emettitrici di bordo ove presenti sono invece utilizzabili, così come il sistema di pagamento con carte bancarie o virtualizzate, smartphone o smartwatch. A bordo dei bus si consiglia di occupare in maniera ordinata tutti gli spazi e volgere lo sguardo verso la direzione di marcia, evitando per quanto possibile dialoghi fra persone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autisti no-vax o in quarantena: assenti 113 dipendenti di Start, saltano le corse dei bus

RavennaToday è in caricamento