rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Sveglia con l'auto rubata: i Carabinieri la ritrovano con due stranieri a bordo

A bordo della macchina rubata viaggiavano due cittadini di origini magrebine: dai controlli al terminale uno è risultato essere già noto alle forze dell'ordine

Sorpresi a bordo di un'auto rubata poche ore prima. Un tunisino di 26 anni ed un marocchino di 45, entrambi senza fissa dimora, sono finiti nel mirino dei Carabinieri. Quello di domenica mattina, è stato un risveglio amaro per un cittadino ravennate, che nell’andare a prendere la propria autovettura si è accorto che era stata rubata. L’uomo si è immediatamente recato al comando di Via Alberoni per denunciare l’accaduto.

I militari, raccolte le dichiarazioni del denunciante, hanno inserito la macchina in banca dati in modo che risultasse quale oggetto di furto ed hanno contestualmente diramato le ricerche dalla Centrale Operativa a tutti i Comandi limitrofi. Nella serata dello stesso giorno, una pattuglia della di Russi, ad un posto di controllo sulla via Faentina Nord, ha intercettato la vettura, procedendo al controllo; sin dai primi accertamenti è stato possibile ricollegare la macchina sottoposta a verifica con quella denunciata la stessa mattina presso il Comando di Via Alberoni.

A bordo della macchina rubata viaggiavano due cittadini di origini magrebine: il 26enne dai controlli al terminale è risultato essere già noto alle forze dell'ordine. I Carabinieri hanno proceduto di iniziativa al fermo della coppia che è stata successivamente accompagnata in Caserma e sottoposta a fotosegnalamento poiché sprovvista di documenti di riconoscimento. Potendosi riscontrare, ancorché non in flagranza di reato, specifici elementi a carico, il conducente dell’autovettura rubata, è stato portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sveglia con l'auto rubata: i Carabinieri la ritrovano con due stranieri a bordo

RavennaToday è in caricamento