Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Alfonsine

Dall'auto sospetta il cattivo odore: due giovani pusher arrestati dai Carabinieri

Nel primo pomeriggio di martedì gli uomini dell'Arma, nel corso di un servizio antidroga, hanno individuato una piccola utilitaria, con due giovani a bordo

Ennesimo colpo inferto dai Carabinieri della stazione di Alfonsine, al comando del Maresciallo Fasulo, allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono infatti già cinque gli arresti negli ultimi tre mesi. Nel primo pomeriggio di martedì gli uomini dell'Arma, nel corso di un servizio antidroga, hanno individuato una piccola utilitaria, con due giovani a bordo, che si trovava in una strada del centro poco trafficata in quel momento. A bordo un ventenne ed un ventunenne, mai visti prima in città, il cui atteggiamento sospetto ha dato poi spunto ai militari per eseguire un accertamento ancor più approfondito. Si tratta di due ragazzi residenti a Ravenna, uno italiano l’altro un cittadino moldavo: da subito hanno fatto capire di nascondere qualcosa; d’altronde la puzza che fuoriusciva dall’abitacolo ha subito indirizzato i Carabinieri nelle ricerche. Sono stati così trovati in possesso di due dosi di marijuana e due di hashish che evidentemente avevano a seguito da piazzare a qualche cliente che l’aveva espressamente ordinata.

Purtroppo per loro, l’occhio vigile dei carabinieri di Alfonsine ha interrotto i loro piani: sono stati perquisiti. Nell’abitazione dell’italiano, oltre alla marijuana che già gli era stata sequestrata sul posto, è stato rinvenuto un ingente quantitativo di marijuana, in parte già suddiviso in dosi da spacciare, in parte anche da dividere; mentre nell’abitazione del moldavo è stato ritrovato del materiale per il confezionamento, dal cellophane ai bilancini di precisione, nonché del denaro ben occultato che non lascia dubbi in merito all’attività illecita. I due giovani sono stati così dichiarati in stato di arresto ed a seguito del rito direttissimo celebrato mercoledì mattina, in considerazione della sua incensuratezza dei condannati, sottoposti all’obbligo di firma in attesa della prossima udienza. 

image006-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'auto sospetta il cattivo odore: due giovani pusher arrestati dai Carabinieri

RavennaToday è in caricamento