Autobus, torna attiva la linea 70 a Fornace Zarattini

"Con la decisione di ripristinare l'intera linea 70 - dichiara l'assessore Corsini - andiamo incontro alle esigenze dei cittadini della località"

Da giovedì sarà nuovamente attiva la linea di autobus  70 a Fornace Zarattini, con le stesse modalità degli anni scorsi. La decisione di integrare l’itinerario di questa linea con la corsa Torre- Don Minzoni-Fornace Zarattini  è stata assunta mercoledì pomeriggio dalla Giunta comunale, su proposta dell’assessore alla viabilità Andrea Corsini, che ha deliberato anche la spesa corrispondente a 3mila 400 euro.

“Con la decisione di ripristinare l’intera linea 70  - dichiara l’assessore Corsini – andiamo incontro alle esigenze dei cittadini della località che ci avevano segnalato un disservizio legato al trasporto pubblico dei bambini che frequentano le scuole elementari di città. Pur trattandosi di un numero limitato di utenti tale da motivare, in un primo tempo, la scelta di sopprimere questo percorso, ci è sembrato giusto ascoltare e farci carico delle problematiche emerse dai genitori e dal comitato cittadino. Seppur in quadro di scelte e di politiche dettate dal rigore e dai tagli alla spesa pubblica, è importante valutare di volta in volta l’entità degli effetti che ricadono sui cittadini e, come in questo caso, privilegiare l’aspetto dell’utilità sociale”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento