Cronaca Faenza

Faenza, tre nuovi autovelox: ecco dove sono stati installati

I tre dispositivi sono stati acquistati con risorse derivanti dal Piano nazionale della sicurezza stradale.

A Faenza arrivano tre nuovi box autovelox. Martedì è stata completata l'installazione delle tre postazioni in via Filanda Nuova, via Fratelli Rosselli e via Renaccio, come previsto dalla programmazione del Piano nazionale della sicurezza stradale. Gli autovelox saranno utilizzati fin dai prossimi giorni dagli agenti della Polizia municipale. I tre dispositivi sono stati acquistati con risorse derivanti dal Piano nazionale della sicurezza stradale. Sulla questione intervengono il segretario comunale della Lega Nord, Andrea Liverani, ed il consigliere comunale del Carroccio, Jacopo Berti, secondo i quali "i nuovi autovelox installati a Faenza hanno un solo scopo: fare cassa e rimettere a posto in parte le ammalorate finanze dell’amministrazione".

Liverani e Berti criticano le installazioni dei nuovi autovelox, che si aggiungono "all’imponente dotazione di strumenti sanzionatori, installati per la città: dai photored agli speed-check. Apparecchiature che, in questi anni, hanno dimostrato di non servire ad alcuna deterrenza, rispetto ai pericoli stradali, ma di essere utili unicamente a riscuotere multe (quando queste ultime vengono effettivamente pagate…). Perché il Comune ha bisogno di incamerare risorse, vessando i cittadini anche per infrazioni minime". Secondo la Lega Nord, "nuovi velox e tasse occulte che gravano sulle tasche dei cittadini. Nonostante - ricorda Berti - fossi stato tacciato di demagogia, dall’assessore al bilancio, Zivieri.A distanza di pochi mesi, la sensazione leghista si è tramutata in realtà. I nuovi velox sbucano come funghi, ed i cittadini – naturalmente – si lamentano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, tre nuovi autovelox: ecco dove sono stati installati

RavennaToday è in caricamento