menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aviaria, continua la lotta della Bassa Romagna: "Vogliamo il risarcimento per i danni indiretti"

Continua l'impegno dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna per ottenere il risarcimento danni per gli ultimi casi di Aviaria, risalenti a questo autunno

Continua l’impegno dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna per ottenere il risarcimento danni per gli ultimi casi di Aviaria, risalenti a questo autunno. “Non ci fermeremo al risarcimento dei danni diretti - sottolinea il presidente dell’Unione, Raffaele Cortesi -, che sono già stati avviati, ma continueremo a impegnarci affinché siano risarciti anche i danni indiretti”.

Già in settembre, Cortesi ha inoltrato una lettera al presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, agli assessori di riferimento, nonché al Ministero della Salute e al Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali. Nella lettera, Cortesi ha chiesto tra le altre cose di poter disporre con certezza di finanziamenti dedicati anche per i danni indiretti (a breve e lungo termine) che derivano alle aziende a seguito dell’emergenza influenza aviaria, e potere agire presso le autorità competenti per fissare preventivamente i criteri per la determinazione di tali danni indiretti, che devono tenere conto delle caratteristiche produttive anche della “piccola filiera avicola (per esempio, oneri per l mantenimento degli animali giunti a fine ciclo, perdite economiche per la mancata ottemperanza ai contratti in essere e per le mancate vendite, perdite per i successivi mancati cicli produttivi, eccetera)”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento