menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avis porta l'autoemoteca fuori dalle aziende in cerca di nuovi donatori

Prosegue con successo il progetto “Rete Avis Lavoro – Faenza Città del Dono”, ideato da Avis Faenza per intercettare nuovi donatori direttamente sui posti di lavoro

Prosegue con successo il progetto “Rete Avis Lavoro – Faenza Città del Dono”, ideato da Avis Faenza per intercettare nuovi donatori direttamente sui posti di lavoro, in collaborazione con le stesse aziende. Dopo Diennea MagNews, Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, Geas, Polienergie, Conel, Cmcf e Blaks, giovedì mattina l’autoemoteca di Avis ha sostato in via Della Punta per consentire ai dipendenti della Gemos di sottoporsi all’esame di verifica dell’idoneità alla donazione. In totale una dozzina di lavoratori hanno effettuato l’esame, entrando nel percorso della donazione.

"L’iniziativa “Rete Avis Lavoro” ci sta dando parecchie soddisfazioni – dichiara Angelo Mazzotti, presidente di Avis Faenza – Riusciamo ad avere numerose adesioni grazie anche alla disponibilità dei responsabili delle aziende, che si rivelano sensibili al nostro messaggio e consentono ai loro lavoratori di effettuare le visite di verifica dell’idoneità in orario di lavoro. Anche da parte della Gemos abbiamo trovato grande disponibilità nei nostri confronti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento