menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Babbo Natale porta alle scuole il calendario 2019 di educazione stradale

Babbo Natale anche quest'anno ha consegnato alle scuole il calendario 2019 di educazione stradale

Il volontario per Cervia dell’Associazione Nazionale Carabinieri vestito da Babbo Natale ha accompagnato gli operatori della Polizia Locale che hanno fatto visita agli alunni delle scuole per regalare ai bambini il calendario “Vivi la strada in sicurezza” realizzato dai loro compagni. E’ questo un progetto che ha visto l’importante sinergia e collaborazione fra Istituti comprensivi cervesi, la Polizia Locale e l’Assessorato alle Politiche della legalità e Sicurezza Urbana. Vivere la strada in sicurezza è stato il tema di riferimento e i ragazzi delle classi quarte delle elementari con disegni singoli hanno espresso il loro modo di “vivere la strada in sicurezza”, dopo aver affrontato questi temi con gli agenti della Polizia Locale e i loro docenti. Un lavoro eccezionale che è stato premiato con la realizzazione del calendario, che vede in ogni pagina dei mesi del 2019 un disegno di ogni classe che ha partecipato all’iniziativa. E’ dal 1989 che l’Amministrazione comunale di Cervia, attraverso l’impegno, la dedizione, la passione e la professionalità della Polizia Locale è attiva nei percorsi dell’educazione alla sicurezza stradale e della legalità. In questi ultimi anni in particolare sono stati tanti i progetti condivisi tra Polizia Locale e le scuole, che hanno saputo recepire e dialogare su questa esigenza educativa e che hanno saputo trasformare in progetti didattici, finalizzati all’apprendimento delle regole del nuovo codice della strada. L’obiettivo principale è sempre stato quello di acquisire conoscenze su: codice della strada, segnaletica, norme di comportamento e sicurezza riferite alla circolazione stradale di pedoni, ciclisti, biker, utenti di bus; saper valutare le diverse situazioni di traffico, individuare possibili rischi per saperli evitare con comportamenti adeguati; saper riconoscere le cause più frequenti d’incidenti stradali dovuti allo stato psicofisico del conducente (alimentazione, abusi); individuare comportamenti rispettosi dell’ambiente ed infine comportamenti del benessere proprio e degli altri. "E’ un piacere per l'amministrazione vedere trasformato in un calendario l'impegno di un anno scolastico per il raggiungimento di obiettivi condivisi in sinergia con la scuola, i volontari dell’Associazione Carabinieri e la Polizia Locale e in particolare quelli che riguardano la prevenzione e l'educazione alla sicurezza e alla legalità, valori che vanno incentivati e perseguiti per una maggiore sensibilizzazione culturale", commenta l'assessore Gianni Grandu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento