menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagnacavallo, "Giornate di patrimonio": quattro incontri per presentare nuovi percorsi di valorizzazione e promozione

Prenderanno il via la prossima settimana con una lectio magistralis del professor Roberto Balzani, direttore dell’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali (Ibc) dell’Emilia-Romagna, le Giornate di patrimonio, quattro appuntamenti pensati dal Comune di Bagnacavallo per presentare nuovi percorsi di promozione e valorizzazione del patrimonio librario, artistico e iconografico della città

Prenderanno il via sabato 19 ottobre con una lectio magistralis del professor Roberto Balzani, direttore dell’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali (Ibc) dell’Emilia-Romagna, le Giornate di patrimonio, quattro appuntamenti pensati dal Comune di Bagnacavallo per presentare nuovi percorsi di promozione e valorizzazione del patrimonio librario, artistico e iconografico della città.

"L’obiettivo di queste giornate – spiega il sindaco Eleonora Proni – è duplice: da un lato rendere partecipi i cittadini del prestigioso patrimonio culturale conservato nei nostri istituti e dall’altro far conoscere i percorsi istituzionali che come Amministrazione abbiamo intrapreso negli anni nell’ottica di conservare, promuovere e valorizzare il patrimonio stesso". 

La lectio di Balzani, dal titolo Il patrimonio culturale fra diritto, società e amministrazione, si svolgerà sabato 19 ottobre alle 17 al Teatro Goldoni. Seguiranno nelle settimane successive tre appuntamenti dedicati a progetti di conservazione e valorizzazione del patrimonio avviati nel corso del 2018 dagli istituti culturali della città – Museo civico delle Cappuccine, Biblioteca Taroni e Archivio storico comunale – e che trovano ora il loro compimento.

Sabato 26 ottobre alle 16 sarà presentato, nella sala didattica del centro culturale Le Cappuccine, il patrimonio incunabolistico della Biblioteca comunale Taroni, in occasione del completamento della catalogazione dei 61 esemplari bagnacavallesi all’interno della banca dati internazionale Material Evidence in Incunabula (Mei). A seguito della presentazione e nell’ambito dello speciale progetto Parole da curare, avviato nel 2016 dall’Amministrazione comunale per il restauro del patrimonio librario antico della Biblioteca, si svolgerà una dimostrazione pratica di restauro. Interverranno Federica Fabbri, consulente per il Fondo antico, manoscritti e rari della Biblioteca Taroni, Cristina Dondi del Cerl (Consortium of European Research Libraries), Paolo Tinti dell’Università di Bologna e Antonella Salvi dell’Ibc.

Si proseguirà mercoledì 6 novembre alle 20.30, sempre nella sala didattica del centro culturale Le Cappuccine, con La Madonna del patrocinio e Bagnacavallo, conferenza a cura del direttore del Museo Civico delle Cappuccine Diego Galizzi sulle vicende storiche che portarono il dipinto di Albrecht Dürer da Bagnacavallo alla Fondazione Magnani Rocca di Traversetolo, in attesa del suo temporaneo ritorno previsto per il 14 dicembre nell’ambito della mostra Albrecht Dürer – Il privilegio dell’inquietudine.

Le Giornate di patrimonio si concluderanno sabato 16 novembre alle 17 al Ridotto del Teatro Goldoni, dove sarà presentato il progetto Fototec@, banca dati e portale dedicato all’impianto della costituenda Fototeca cittadina e realizzato con il contributo dell’Ibc nell’ambito del Piano bibliotecario 2018. In occasione della presentazione sarà inaugurata la mostra fotografica Claudio Salvini: un poliedrico sguardo, dedicata al fotoreporter lughese prematuramente scomparso nel 1984 il cui archivio è stato acquisito nel primo nucleo di Fototec@. Interverrà Patrizia Carroli dell’Archivio storico comunale, curatrice del progetto.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento