Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bagnacavallo

Bagnacavallo in festa per i 100 anni di Ugo Mezzogori

Domenica 12 febbraio Ugo Mezzogori ha festeggiato a Bagnacavallo il suo centesimo compleanno assieme ai tre figli Paola, Sergio e Giuliano

Domenica 12 febbraio Ugo Mezzogori ha festeggiato a Bagnacavallo il suo centesimo compleanno assieme ai tre figli Paola, Sergio e Giuliano, ai tre nipoti Filippo, Giulia e Luca e alla bisnipote Ginevra. L'assessore Ada Sangiorgi gli ha portato gli auguri, una medaglia e una pergamena da parte del Comune e una pergamena gli è stata consegnata anche dal presidente dell'associazione Combattenti e Reduci di Ravenna, Silverio Gaudenzi.

Nato il 12 febbraio ad Alfonsine da una famiglia di origine comacchiese, Mezzogori si trasferisce a Bagnacavallo nei primi anni di vita. Partecipa alla guerra in Africa ed è  prigioniero dapprima in Egitto poi in Sudafrica e in Inghilterra. Rientrato in Italia nel 1946, lavora come operaio dapprima in un oleificio poi in un cementificio. È stato sposato con Amedea Sintoni, che lo ha lasciato nove anni fa.
Persona tranquilla e allegra, amante della musica operistica e fino a non molto tempo fa della lambretta e della lettura, Ugo Mezzogori vive a Bagnacavallo costantemente accudito dai tre figli. Ancora lucido e presente, è stato molto contento di aver festeggiato il suo centesimo compleanno circondato da «tante persone che mi vogliono bene».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo in festa per i 100 anni di Ugo Mezzogori

RavennaToday è in caricamento