Bagnacavallo, rinnovate le ventuno fioriere di piazza della Libertà

Sono state rinnovate in questi giorni le ventuno fioriere di piazza della Libertà a Bagnacavallo, gravemente danneggiate dalle gelate della primavera scorsa.

Sono state rinnovate in questi giorni le ventuno fioriere di piazza della Libertà a Bagnacavallo, gravemente danneggiate dalle gelate della primavera scorsa.

È stato innanzitutto sostituito integralmente il terriccio e sono stati messi a dimora melograni nani, rosmarini pendenti e lantane camara nelle diciassette fioriere di dimensioni minori e lagerstroemia rosa, rosmarini pendenti e lantane camara nelle quattro fioriere più grandi.
Si tratta di piante molto resistenti alle condizioni meteo avverse e di piacevole effetto estetico.

Il lavoro è stato eseguito dalla cooperativa Deltambiente di Ravenna come miglioria nell’ambito dell’appalto del servizio di sfalcio e pulizia delle aree verdi nelle frazioni e in parte del centro del comune di Bagnacavallo per gli anni 2020-2021. 
Deltambiente si occuperà anche della manutenzione delle fioriere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’attenzione per il verde pubblico – sottolinea l’assessore all’Ambiente Caterina Corzani – fa sempre più parte delle priorità della nostra Amministrazione comunale, che investe importanti risorse nella sua cura. Ora le fioriere sono state restituite in tutta la loro bellezza al salotto centrale della nostra città. Molti altri sono poi gli appalti che riguardano il verde pubblico: dagli sfalci per la pulizia di numerose aree a quelli relativi ai parchi pubblici e alle aree scolastiche del centro, dalla pulizia dalle erbe infestanti di marciapiedi e del centro storico alle banchine stradali, all’argine del fiume Lamone.
Naturalmente accanto a tutto questo – conclude l’assessore – è fondamentale ci sia la collaborazione dei cittadini attraverso il rispetto del verde pubblico e la cura di quello privato.» 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento