Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Bagnacavallo

Bagnacavallo traccia il bilancio dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico

Nel primo semestre 2021 le segnalazioni hanno sfiorato quota 400. La percentuale a cui è seguita una risposta puntuale via sms è cresciuta dal 48% del 2019 al quasi 90% del 2021

Le segnalazioni sono una delle attività quotidiane gestite dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) del Comune di Bagnacavallo che, grazie alla collaborazione e al senso civico della comunità bagnacavallese, anche nel primo semestre 2021 sono proseguite secondo la tendenza degli ultimi anni, sfiorando quota 400.  Di queste, 293 sono state gestite attraverso la piattaforma Rilfedeur: il programma regionale, grazie al lavoro di raccordo dell’Urp con gli uffici comunali e dell’Unione, permette una gestione ordinata delle segnalazioni relative a malfunzionamenti e problematiche del patrimonio pubblico, nonché il tracciamento delle stesse e il conseguente riscontro alla cittadinanza. 

Cittadine e cittadini bagnacavallesi si confermano attenti al decoro, all’ordine e alla pulizia della propria città: non a caso oltre la metà delle segnalazioni gestite (172) riguarda fenomeni di degrado fisico-ambientale. La maggior crescita percentuale rispetto agli ultimi anni riguarda, tuttavia, il tema viabilità e traffico, con ben 90 segnalazioni nei primi sei mesi dell’anno.  La cittadinanza si dimostra attenta allo stato della problematica segnalata e si premura di richiamare l’Urp qualora ritenga sia utile fornire ulteriori informazioni sull’evolversi della situazione. Si crea in tal modo un rapporto di reciproca collaborazione e fiducia tra l’ente e la comunità, unica strada percorribile per una corretta gestione della cosa pubblica.

L’Area servizi alla cittadinanza ha avviato dal 2019 un progetto di miglioramento della gestione delle segnalazioni, puntando proprio su un riscontro veloce e puntuale (successivo alla chiusura della segnalazione da parte dell’ufficio assegnatario) tramite invio di un sms qualora l’utente accetti di fornire il proprio numero. La percentuale di segnalazioni a cui è seguita una risposta puntuale via sms è cresciuta dal 48% del 2019 al quasi 90% del 2021.

Inoltre, il tempo medio che intercorre tra la chiusura della segnalazione e la risposta, pari a tre giorni alla fine del 2020, si è ulteriormente ridotto nel primo semestre 2021. Nel totale delle segnalazioni sono ricomprese anche le 96 relative a rifiuti e acquedotto, di competenza di Hera: per avere un riscontro puntuale su questi temi è fortemente consigliato utilizzare i canali messi a disposizione dall’azienda, in particolare il sito e l’app Rifiutologo (www.ilrifiutologo.it).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo traccia il bilancio dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico

RavennaToday è in caricamento