menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno chiuso, i ladri ne approfittano: fuggono con una tv ma vengono arrestati

Una Volante della polizia li ha intercettati verso le 4.20 della scorsa notte a Marina di Ravenna mentre su via Trieste trasportavano pesanti sacchi dell'immondizia

Una Volante della polizia li ha intercettati verso le 4.20 della scorsa notte a Marina di Ravenna mentre su via Trieste trasportavano pesanti sacchi dell'immondizia. Dentro c'erano un telvisore al plasma e un registratore di cassa con circa 200 euro, oggetti rubati poco prima in uno stabilimento balneare della cittadina rivierasca. Per questo due magrebini con precedenti - un marocchino di 42 anni e un tunisino di 34 - sono stati arrestati. I due avevano preso di mira quel Bagno perché non è dotato di sistemi di allarme ed è stato uno dei pochi a non avere aderito alla Notte Rosa quindi era deserto.

E così dopo avere forzato l'ingresso, hanno preso la roba e tre bottiglie di alcolici, che hanno bevuto subito. Tanto che quando sono stati fermati, erano in evidente stato di ebbrezza. Uno si era anche ferito a un piede lasciando copiose tracce di sangue sulla passerella dello stabilimento. In mattinata hanno raccontato al giudice che quella roba l'avevano semplicemente trovata per terra. Alla fine con l'avv.Michele Dell'Edera hanno patteggiato sei mesi di reclusione e 120 euro di multa e sono andati in carcere.
 

IL LATO NEGATIVO DELLA NOTTE ROSA

MARINA DI RAVENNA - Guerriglia in Rosa, due arresti e risse a go-go
MARINA DI RAVENNA - Sfonda per ripicca con la testa il finestrino di un'auto
RIMINI E RICCIONE - Tentati suicidi, furti, risse, spaccio di droga
RIMINI - Tentata violenza sessuale in spiaggia
CESENATICO - Schianto sull'Adriatica, due feriti gravi
MARINA DI RAVENNA - Furto in un bagno in spiaggia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento