Cronaca

Baby calciatore insultato da un genitore degli avversari: "Sei una femminuccia, vai a fare danza"

L'allenatore della squadra, vedendo la sofferenza del ragazzino, ha deciso di ritirare i suoi giocatori come gesto di protesta

"É ingiustificabile e inaccettabile il rammaricante episodio offensivo ed estremamente discriminatorio accaduto durante una partita di calcio nella provincia di Ravenna ai danni di un 12enne". A commentare l'episodio, riportato sull'edizione locale del Resto del Carlino di mercoledì, è Charles Tchameni Tchienga, presidente della onlus 'Il terzo mondo'.

Il fatto si sarebbe verificato domenica su un campo di calcio che ospitava due squadre di 12enni del forese. Durante il primo tempo, un genitore dagli spalti avrebbe iniziato a insultare un baby calciatore della squadra rivale a quella del figlio, prendendolo in giro per via dei capelli lunghi, chiamandolo 'femminuccia' e invitandolo a darsi alla danza. L'allenatore della squadra, vedendo la sofferenza del ragazzino, ha deciso di ritirare i suoi giocatori come gesto di protesta, mentre la madre del calciatore offeso sta valutando di sporgere denuncia nei confronti dell'altro genitore.

"Come sostiene il nostro motto, "il sorriso di un bambino è per noi un punto di crescita" - aggiunge Tchienga - I bambini sono il futuro e di conseguenza vanno coccolati e protetti al di là di tutto, senza sé e senza ma. Riguardo a questo episodio, un genitore che per un motivo o un altro non riesce ad accompagnare il proprio figlio e a contenersi guardando e incoraggiando i bambini giocare e divertirsi, è meglio che stia a casa. È opportuno che il presunto genitore colpevole chieda immediatamente scusa sia al bambino offeso, sia ai suoi genitori e al proprio figlio. Episodi simili non dovranno ripetersi. Esprimo tutta la nostra solidarietà al bambino offeso, alla sua famiglia e alla squadra, soprattutto all'allenatore che ritirando la propria squadra ha restituito la dignità a quel baby calciatore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby calciatore insultato da un genitore degli avversari: "Sei una femminuccia, vai a fare danza"

RavennaToday è in caricamento