rotate-mobile
Cronaca Faenza

A 8 anni vaga da solo per la città disegnando oscenità sui muri: madre denunciata

Il bambino era stato notato da diversi commercianti e residenti di Faenza, che avevano segnalato la cosa al Comando della Polizia locale dell’Unione

Vagava a soli 8 anni per la città disegnando oscenità sui muri. Per questo motivo la Polizia locale dell'Unione della Romagna Faentina ha denunciato la madre per abbandono di minore. Il bambino, che si aggirava tutto solo per le vie del centro armato di bomboletta spray e disegnando oscenità sui muri dei palazzi, era stato notato da diversi commercianti e residenti di Faenza, che avevano segnalato la cosa al Comando della Polizia locale dell’Unione.

Gli agenti, sulla scorta di quelle informazioni, hanno così dato avvio all’attività investigativa. Attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza i vigili hanno trovato riscontri rispetto a quanto segnalato, trovandosi di fronte a quello che ritengono essere l’autore, un bambino di appena 8 anni. Memorizzata la fisionomia, dopo alcuni giorni una pattuglia, durante un normale servizio di controllo del territorio, si è imbattuta nel piccolo. Gli agenti, con le dovute cautele del caso vista l’età, lo hanno avvicinato e gli hanno chiesto se nei paraggi ci fosse un genitore, appurando che il bimbo era da solo.

Dopo qualche verifica i poliziotti sono riusciti a contattare la madre, che è poi stata convocata al comando di via Baliatico per poterle riconsegnare il figlio. In quella sede la donna è stata denunciata per abbandono di minore. La vicenda è stata segnalata anche agli uffici competenti e alla Procura dei minori di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 8 anni vaga da solo per la città disegnando oscenità sui muri: madre denunciata

RavennaToday è in caricamento