menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bancarotta fraudolenta dietro il fallimento di una società nautica: arrestati due imprenditori

"Arca di Noè": è questo il nome dell'operazione condotta dai militari della Guardia di Finanza di Ravenna

"Arca di Noè". E' questo il nome dell'operazione condotta dai militari della Guardia di Finanza di Ravenna, che vede indagati due imprenditori indagati per bancarotta fraudolenta e omesso versamento di ritenute fiscali. Il provvedimento restrittivo è stato adottato sulla scorta delle indagini svolte dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Ravenna, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, che hanno fatto luce sul fallimento di un’importante società con sede a Cervia, già operante a livello nazionale nel settore della nautica.

La società, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, sarebbe stata "deliberatamente condotta al fallimento attraverso una sistematica opera di spoliazione del patrimonio aziendale". L'attività investigativa è stata coordinata dal sostituto procuratore Daniele Barberini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento