rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Casola Valsenio

Casola Valsenio, obiettivo banda larda: in arrivo la fibra ottica

Per il territorio casolano il sistema radio con relativo traliccio è stato installato in un'azienda privata nelle vicinanze di Baffadi

Superare il divario digitale della regione è realtà. Un accordo tra Governo e Regione, sottoscritto nel 2013, ha destinato all’Emilia-Romagna 25 dei 150 milioni complessivamente disponibili a livello nazionale, per portare la banda larga su tutto il territorio regionale. In particolare, di quei 25 milioni, 16 sono stati destinati alla estensione della fibra ottica e 9 al sostegno degli investimenti di operatori privati per servizi rivolti ai cittadini nelle aree a divario digitale.

I 9 milioni sono stati assegnati alla Società Ngi (il più grande operatore radio italiano che opera sul territorio con il marchio commerciale “Eolo”), tramite un bando nazionale a evidenza pubblica che impegna la società aggiudicataria a realizzare entro marzo 2016 la copertura Wi-fi di tutte le aree della regione in divario digitale.

L’investimento complessivamente attivato da Ngi/Eolo è di circa 20 milioni e si è sviluppato negli ultimi due anni in tutta l’area collinare e montana della Regione, anche con l’utilizzo delle infrastrutture (tralicci) installati dalla Società Lepida della Regione Emilia-Romagna, tra cui quelli della cosiddetta ‘dorsale sud’.

Per il territorio casolano il sistema radio con relativo traliccio è stato installato in un'azienda privata nelle vicinanze di Baffadi. In questo modo la copertura wi-fi si estenderà alla frazione e alle zone limitrofe. Ad avvenuta attivazione degli impianti, in accordo con Lepida e con il gestore, saranno promossi incontri pubblici e azioni informative per l’accesso al servizio, che verrà fornito con una velocità fino a 30 Mbp/secondo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casola Valsenio, obiettivo banda larda: in arrivo la fibra ottica

RavennaToday è in caricamento