Faenza, banda larga nel forese: se ne parla in un incontro pubblico

Tema della serata la crescita digitale e le strategie attivabili, partendo dall'analisi delle varie possibilità di connessione già disponibili, anche attraverso ponti radio, per individuare poi le prospettive di ulteriore diffusione della rete in fibra ottica

Dopo l'incontro del 19 maggio a Pieve Cesato, si continua a parlare di diffusione della banda  larga nel forese, questa volta ad Errano. Martedì, alle 20.45, la parrocchia di Errano (in via Errano, 4) ospiterà un incontro pubblico sullo sviluppo della connettività  in banda  larga nelle frazioni  e nelle  zone rurali della collina del territorio comunale faentino. Tema della serata  la crescita digitale e le strategie attivabili, partendo dall'analisi delle varie possibilità di connessione già disponibili, anche attraverso ponti radio, per individuare poi le prospettive di ulteriore diffusione della rete in fibra ottica. Saranno presenti il sindaco Giovanni Malpezzi, i responsabili di Lepida, l'azienda pubblica della Regione Emilia Romagna che si occupa dell'infrastrutturazione delle reti e i rappresentanti delle varie aziende private che offrono servizi di connettività in banda larga a copertura del territorio. Sono invitati a  partecipare  cittadini e imprenditori faentini interessati, abitanti nelle aree del forese a sud della via Emilia (collina e pedecollina) che riscontrano difficoltà o grave lentezza di connessione per la propria attività o per la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

Torna su
RavennaToday è in caricamento