Una nuova vita per il "Bagno dell’Esercito" di Marina di Ravenna: al via il bando per la riqualificazione

"Come promesso - sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani - abbiamo rispettato la tempistica che ci eravamo dati di pubblicare il bando entro luglio"

È stato pubblicato il bando per l’assegnazione di una concessione demaniale marittima con finalità turistico ricreativa per uno stabilimento balneare e il relativo tratto di spiaggia in viale delle Nazioni 420 a Marina di Ravenna che prenderà il posto dell’attuale edificio, da anni in stato di abbandono, denominato “Bagno dell’Esercito” perché fino a una quindicina di anni fa era in uso all’Esercito italiano. L’intento dell’amministrazione comunale è che la nuova struttura sia pronta per la stagione estiva 2020.

"Come promesso - sottolinea l’assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani - abbiamo rispettato la tempistica che ci eravamo dati di pubblicare il bando entro luglio. Si tratta di una importante opportunità perché è rivolta a tutti i soggetti che ritengono di poter investire in un luogo appetibile e che farà parte del ‘Parco marittimo’ il cui progetto prevede la riqualificazione delle fasce retrodunali degli stabilimenti balneari e dei relativi stradelli di accesso, contribuendo al risanamento naturalistico di una zona così importante di Marina di Ravenna. Un luogo ora degradato sarà restituito alla collettività attraverso una progettazione ispirata allo sviluppo sostenibile e alla salvaguardia dell’ambiente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo assegnatario dovrà provvedere alla demolizione dello stabilimento e poi alla ricostruzione di un nuovo manufatto che dovrà risultare coerente con il progetto di riqualificazione del Parco Marittimo. Il bando prevede una durata minima di anni 6 per la concessione, con la possibilità di una durata superiore, e comunque non oltre ai 20 anni, in relazione all'entità e alla rilevanza economica delle opere da realizzare. Per partecipare alla procedura, quindi prima della presentazione della domanda, il legale rappresentante dell’operatore economico interessato o un dipendente da questi delegato deve, a pena di esclusione, prendere visione dello stato dei luoghi e dell’area oggetto di concessione mediante sopralluogo concordato con l’Ufficio demanio marittimo del Comune di Ravenna (Tel. 0544 482880). Per partecipare alla procedura i concorrenti dovranno far pervenire la domanda esclusivamente all'Ufficio archivio e protocollo, piazza del Popolo n. 1 – 48121 Ravenna, entro e non oltre l’11 settembre alle 12,30 e, a pena di esclusione, in uno dei seguenti modi: consegna diretta a mano o tramite terzi al suddetto ufficio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e il giovedì dalle 15 alle 17; consegna tramite servizio postale. Al seguente link https://bit.ly/2MjeuuN il bando integrale e gli allegati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento