menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Traffici illeciti e spaccio": dopo meno di 4 mesi il Questore chiude di nuovo il bar

Il bar è già stato destinatario di due provvedimenti di sospensione della licenza, di cui uno nel 2014 e uno risalente a febbraio 2018

Sigilli riapposti fuori dal locale dopo meno di quattro mesi dall'ultima chiusura. Proseguono i controlli straordinari disposti dal Questore di Ravenna finalizzati a garantire e incrementare il livello di sicurezza per i cittadini anche in relazione al notevole afflusso di persone, che come di consueto nei mesi caldi interessa la città e la costa. Mercoledì mattina gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, della Squadra Mobile e della Polizia Municipale di Ravenna hanno proceduto al controllo amministrativo di alcuni esercizi pubblici di Punta Marina, tra cui due bar e uno stabilimento balneare. Quest’ultimo è risultato in regola, mentre a carico dei bar sono emerse delle irregolarità relative alle certificazioni sanitarie per la somministrazione di alimenti e bevande per i quali sono state sanzionati.

Nella tarda mattinata di giovedì, il personale della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, su disposizione del Questore di Ravenna, ha poi proceduto alla chiusura del bar Centrale di Porto Fuori. L’istruttoria, curata dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, ha indotto il Questore a emettere a carico dell'esercizio pubblico un provvedimento di sospensione della licenza per 30 giorni. Dai numerosi controlli effettuati dall’Arma dei Carabinieri, infatti, il locale sarebbe risultato essere abituale ritrovo di persone ritenute dedite a traffici illeciti e già note alle forze dell'ordine. Il bar di via Staggi è già stato destinatario di due provvedimenti di sospensione della licenza, di cui uno nel 2014 e uno risalente a febbraio, rispettivamente per la durata di sette e quindici giorni. Nel 2014 è stato arrestato un avventore che spacciava droga all’interno del locale. Inoltre il personale della Compagnia Carabinieri di Ravenna, nel corso di un mirato servizio effettuato ad aprile scorso all’interno del bar, ha arrestato un uomo, già destinatario di un avviso orale del Questore, per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Nella circostanza i militari hanno rinvenuto e sequestrato 14 grammi di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento