Cronaca

Reati ed episodi pericolosi nel bar: scattano i sigilli per due settimane

Il locale è risultato essere un abituale ritrovo di persone pericolose dedite a traffici illeciti

Martedì mattina gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, del Commissariato di Faenza e militari dell’Arma dei Carabinieri hanno dato esecuzione al provvedimento emesso dal Questore di Ravenna di sospensione della licenza del Bar Melody di Faenza. L’istruttoria, curata dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, ha indotto il Questore ad emettere a carico del predetto esercizio pubblico un provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S.

Numerosi i controlli effettuati dai poliziotti del Commissariato e dai militari dell’Arma dei Carabinieri nell’esercizio pubblico, che è risultato essere un abituale ritrovo di persone pericolose dedite a traffici illeciti. Sia all'interno che all'esterno del locale si sono verificati, nel tempo, non solo episodi di gravità tale da mettere a repentaglio l'ordine e la sicurezza pubblica, ma soprattutto reati che hanno visto come protagonisti alcuni abituali frequentatori del locale che in quel luogo sono stati denunciati o arrestati. Pertanto, lunedì mattina sono stati apposti i sigilli alle porte d’ingresso del locale, che rimarrà chiuso per 15 giorni.

Screenshot_2018-12-11 Fwd comunicati stampa dell'11 12 2018 - chiara tadini citynews email - Posta CityNews SpA(1)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati ed episodi pericolosi nel bar: scattano i sigilli per due settimane

RavennaToday è in caricamento