Barriere architettoniche: "Approvare al più presto il Piano per la loro eliminazione"

E' quanto continua a chiedere la capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi, dopo aver diffidato nei giorni scorsi anche il Presidente della Regione Stefano Bonaccini

"De Pascale attui senza indugio quanto previsto dalla legge italiana. Dopo oltre 31 anni, è tempo che il Sindaco e la Giunta elaborino e sottopongano al più presto al Consiglio Comunale il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche Peba". E' quanto continua a chiedere la capogruppo della Pigna Veronica Verlicchi, dopo aver diffidato nei giorni scorsi anche il Presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Barriere architettoniche, i consiglieri chiedono l'abbattimento: "Non è solo un obbligo normativo"

"E' un preciso obbligo di legge oltre che un dovere morale, in virtù delle sue promesse elettorali finora non mantenute - spiega Verlicchi - Per questo chiediamo che de Pascale incontri al più presto la Fand, che rappresenta le maggiori associazioni di disabili, e dia vita insieme a loro a un tavolo tecnico che elabori il Peba. Se non fosse stato per l’iniziativa della lista civica La Pigna, il tema delle barriere architettoniche sarebbe stato ancora colpevolmente ignorato. Non accettiamo che il teatrino al quale abbiamo assistito in Consiglio Comunale, quando si è votata la nostra proposta, ostacoli l'avvio del processo di elaborazione del Peba. La lista civica La Pigna vigilerà perché anche questo dovere non cada nel dimenticatoio dell'amministrazione de Pascale e intraprenderà tutte le iniziative necessaria affinché si arrivi all'approvazione del Peba anche nel nostro Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento