menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bassa Romagna, il lavoro di nidi e scuole dell'infanzia continua a distanza con il "padlet"

"Nonostante la sospensione dei servizi educativi, nidi e scuole dell’infanzia ormai sono ben preparati nel sostenere un legame a distanza attraverso l’impegno costante delle educatrici e delle insegnanti" sottolinea il sindaco Enea Emiliani

Grazie al Padlet e altre modalità di comunicazione, il personale dei nidi e delle scuole dell'infanzia dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna è al lavoro per tenere vivo il legame con bambini e famiglie. L'obiettivo è quello di dare continuità alla valenza pedagogica dei progetti messi in campo dai servizi 0-6 anni dell'Unione sostenendo, a distanza, il lavoro che genitori, nonni e babysitter devono affrontare nella quotidianità.

Nei nidi d’infanzia le educatrici sono disponibili per videochiamate con ogni famiglia, se lo si desidera: un'azione discreta, che tiene conto dell’età e dei possibili atteggiamenti e reazioni dei più piccoli di fronte al collegamento online. Nelle scuole dell’infanzia sarà mantenuto il legame con il gruppo sezione e le insegnanti di riferimento: verranno programmati due o tre appuntamenti settimanali cercando di variare giorni e orari (alcuni genitori hanno fratelli e sono impegnati a seguirli in altre attività scolastiche).

Il Padlet di sezione, lanciato lo scorso anno, tornerà a essere il punto di riferimento delle comunicazioni, insieme alla preziosa collaborazione dei rappresentanti dei genitori. Le iniziative sono promosse dal Coordinamento pedagogico dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e dalle cooperative sociali che hanno in gestione i servizi.

"Nonostante la sospensione dei servizi educativi, i nidi e le scuole dell’infanzia della Bassa Romagna ormai sono ben preparati nel sostenere un legame a distanza attraverso l’impegno costante delle educatrici e delle insegnanti - ha sottolineato il sindaco Enea Emiliani, referente alle Politiche educative -. Alcuni degli strumenti attivati fin dall'insorgere della pandemia si sono rivelati estremamente utili e sono la prova della grande professionalità e passione con cui il personale svolge il proprio incarico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento