Bassa Romagna, presentato il nuovo piano formazione del personale educativo

I coordinatori pedagogici hanno illustrato nei dettagli quali saranno i temi che verranno trattati in questo anno scolastico 2016/2017

Il Coordinamento pedagogico dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna ha illustrato il piano della formazione per il personale educativo e ausiliario, per l'anno educativo 2016/2017. L'incontro si è svolto all'auditorium della scuola Oriani di Alfonsine. Dopo gli onori di casa del sindaco Mauro Venturi, ha preso la parola il sindaco referente per le Politiche educative dell'Unione, Enea Emiliani, che davanti a una platea gremita (circa 100 educatrici/insegnanti) ha fatto gli auguri per il nuovo anno educativo, sottolineando come l'alta qualità dei servizi educativi della Bassa Romagna sia frutto del lavoro, della responsabilità e dell'impegno profusi in questi anni da tutto il personale, dipendente o di cooperativa, e strettamente correlato alle importanti iniziative di formazione, che non dovranno mancare anche negli anni futuri.

In seguito i coordinatori pedagogici hanno illustrato nei dettagli quali saranno i temi che verranno trattati in questo anno scolastico 2016/2017. Le coordinatrici e i funzionari del Coordinamento pedagogico hanno introdotto il tema dell'outdoor education (educazione all'aperto) che, dopo un percorso base proposto nell'anno scolastico 2015/2016, verrà riproposto in maniera più approfondita prevedendo collaborazioni con l'Università di Bologna e con la Fondazione Villa Ghigi. Altro tema importante che farà parte della formazione 2016/2017 riguarda il burnout e il supporto al gruppo educativo; per “burnout” si intende il lento processo di "logoramento" o "decadenza" psicofisica dovuta alla mancanza di energie e di capacità per sostenere e scaricare lo stress accumulato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno realizzati incontri con la dottoressa Maria Grazia Rodella e incontri specifici di supervisione per situazioni o casi condivisi con il Coordinamento pedagogico. Infine verranno organizzati incontri formativi con gli uffici amministrativi, i Servizi sociali e con la Pediatria di comunità. Prima dei saluti finali è stata avanzata la proposta di gruppo di lavoro sul tema del “curricolo educativo” compreso nel sistema integrato 0-6 anni, previsto dalla Legge 107/2015 chiamata “La buona scuola”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento