menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bassa Romagna, tentativi di truffa sulla Tari: i consigli della Polizia Locale

Le forze dell'ordine ricordano che il pagamento della Tari non avviene mai direttamente a operatori che si presentano a casa

La Polizia Locale della Bassa Romagna segnala tentativi di truffa sul pagamento della Tari. Dopo una denuncia presentata presso il comando di Lugo, gli agenti della Polizia Locale in collaborazione con il locale Commissariato di Polizia hanno accertato che un finto operatore comunale aveva proposto ai cittadini la cessazione del pagamento della Tari a fronte del pagamento immediato di una cospicua cifra.

Si tratta di un raggiro e si invita la popolazione a non dare alcuna somma a chi si presenta a casa con questa o altre motivazioni e segnalare tempestivamente eventuali episodi sospetti alle forze dell’ordine o alla centrale della Polizia Locale al numero 800 072 525. Si ricorda che il pagamento della Tari non avviene mai direttamente a operatori che si presentano a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento