menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rigenerazione di beni comuni: se ne parla in un seminario

Giovedì un incontro per chi vuole approfondire la questione della rigenerazione di beni pubblici e la possibilità di creare progetti che creino economie e lavoro.

Giovedì, nell’ambito del progetto Beni Comuni Ravenna del Comune, è in programma un seminario per coinvolgere professionisti, associazioni e cittadini interessati ai temi della rigenerazione di spazi pubblici. L’incontro si svolge alle 18 a Piattaforma XL, il coworking dell’associazione Meme exchange in via Rovigno 5, è condotto da Andrea Caccìa di Villaggio Globale e prevede le relazioni di Barbara Domenichini per il Comune e di Stefania Pelloni della Sartoria Creativa ed Emotiva. Obiettivo dell’incontro, gratuito e pubblico, è fare il punto sulle rigenerazioni urbane di beni di proprietà pubblica e conoscere alcune esperienze capaci di generare opportunità economiche e di lavoro.

Barbara Domenichini presenterà il primo corso della Sibec, la scuola italiana dei beni comuni, organizzato da Euricse (European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises), Labsus (Laboratorio della Sussidiarietà) e dall’Università degli Studi di Trento. Stefania Pelloni presenterà quanto emerso dal seminario residenziale internazionale Funding the cooperative city, per il quale il suo progetto di Sartoria Creativa è stato selezionato tra circa 80 candidature. Il seminario fa parte delle attività del progetto Beni Comuni Ravenna, per la promozione del Regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e amministrazione comunale per la cura e rigenerazione di beni comuni urbani.

Nell’ambito di tale regolamento sono stati di recente firmati tre nuovi patti di collaborazione tra Comune e gruppi di cittadini che hanno deciso di occuparsi della cura di un bene comune del territorio. I patti sono stati sottoscritti dall'associazione culturale Classe Archeologia Cultura con lo scopo di rigenerare, realizzare e valorizzare l'area “Museo pesa” di Classe e dall’associazione di volontariato “Un mosaico di idee” che ha firmato due diversi patti di collaborazione, uno per la cura e la micro manutenzione delle aree verdi e di alcune strutture pubbliche presenti sul territorio di Piangipane e uno con lo scopo di recuperare e rigenerare l'edificio ExAnpi per realizzare la Casa dei Volontari di Piangipane. E' attivo un indirizzo mail (benicomuni@comune.ravenna.it) al quale possono essere inviate proposte per patti di collaborazione e una pagina facebook Beni Comuni Ravenna dove sono caricate notizie e immagini relative al progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento