Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Biblioteca, anziani e beni comuni: i nuovi progetti del Servizio civile

I ragazzi presteranno il loro servizio per un anno presso i Servizi alla Persona, l’Ufficio gemellaggi e relazioni internazionali, la Biblioteca e i Servizi alla comunità

Gli assessori Michela Lucchi e Gianni Grandu e la delegata Bianca Maria Manzi hanno dato il benvenuto agli 11 nuovi volontari che nel 2019 presteranno Servizio Civile nel Comune di Cervia. I ragazzi presteranno il loro servizio per un anno presso i Servizi alla Persona, l’Ufficio gemellaggi e relazioni internazionali, la Biblioteca e i Servizi alla comunità, seguiti dai referenti dei progetti che li accompagneranno in questo percorso di cittadinanza attiva a stretto contatto con la realtà delle istituzioni locali.

Questi sono i progetti su cui lavoreranno: “La terza età... la corsa della vita, da non correre da soli” per costruire relazioni e favorire il benessere della comunità aiutando le persone fragili a sentirsi meno sole; “Cervia città per la pace” per la cultura della pace e contribuire al dialogo tra i popoli del mondo, aiutando i ragazzi di Cervia a stringere legami con gli studenti delle città amiche e gemelle; “Biblioteca, un luogo per crescere - seconda edizione” per conoscere il mondo delle biblioteche e partecipare alle attività di promozione della lettura; “Beni comuni: patrimonio per il benessere della comunità” prendersi cura dei Beni comuni materiali ed immateriali coinvolgendo i cittadini per renderli protagonisti e responsabili di una comunità che si prende cura. Per i ragazzi che effettuano il servizio civile è previsto un compenso mensile di 433,80 euro.

"Il Comune di Cervia crede molto nel Servizio Civile che si è sempre dimostrato come una buona opportunità di crescita per i giovani - hanno dichiarato gli assessori Lucchi e Grandu e la delegata Manzi - Il Servizio Civile permette infatti ai giovani di fare un'esperienza formativa di crescita civica, di partecipazione sociale, operando concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione e assistenza. Un'esperienza che aiuta i ragazzi ad entrare in contatto con realtà della comunità locale, dell’Istituzione comunale, del volontariato. Il servizio civile è occasione di crescita anche per i servizi e per gli operatori che, infatti, sono stimolati dalle idee fresche e innovative che i ragazzi sono sempre disponibili a condividere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca, anziani e beni comuni: i nuovi progetti del Servizio civile

RavennaToday è in caricamento