menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biciclette usate a basso costo: al via l'asta pubblica

La tradizionale asta di biciclette promossa periodicamente da L’Altra Babele di Bologna si è trasformata in contest creativo

È partito il contest online per aggiudicarsi a basso prezzo una bicicletta recuperata. La tradizionale asta di biciclette promossa periodicamente da L’Altra Babele di Bologna si è trasformata in contest creativo: fino al 20 settembre, sul sito de L’Altra Babele al ContestBici, sarà infatti possibile candidarsi per aggiudicarsi una delle cento bici recuperate a prezzo calmierato. Per farlo bisogna versare un piccolo contributo di sostegno alla campagna “Bella coincidenza” e inviare la propria proposta creativa composta da una foto e un breve testo sul tema dell’intermodalità “bici + treno”.

“Bella coincidenza” è la campagna regionale su l'intermodalità Bici+Treno voluta da Fiab Bologna, e vuole offrire un contributo di sostenibilità tanto nella mobilità - incentivando l’uso di treno+bicicletta per gli spostamenti - quanto in materia di riciclo e riuso dei materiali - biciclette altrimenti destinate alla discarica vengono “recuperate” e restituite alla comunità evitando i costi ambientali legati al processo di riciclo industriale dei materiali. Il contest si chiuderà domenica 20 settembre, una commissione composta dai banditori e il responsabile della campagna stilerà una graduatoria delle proposte creative che, martedì 22 settembre alle ore 18, sarà resa pubblica in uno show web interattivo con i candidati.

Le biciclette assegnate potranno essere ritirate nei giorni successivi a Bologna, Ferrara, Modena, Ravenna, Reggio Emilia. A Ravenna l’appuntamento è per giovedì 24 alle 17.30 in collaborazione con Fiab Ravenna Amici della Bici. Il recupero delle biciclette è reso possibile dal contributo Ergo che, attraverso una convenzione con L’Altra Babele aps, offre i ravaldoni abbandonati nelle residenze della regione e mette a disposizione uno spazio della residenza Carducci di Bologna per l’attività di cicloriparazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento