rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Bilancio della polizia provinciale: tra bracconieri, rifiuti illegali, assicurazioni irregolari

L'obiettivo principale è stato quello di dare un contributo alla sicurezza del territorio, in particolare di quella ambientale e stradale, collaborando con le altre forze dell'ordine, sia statali che municipali

Nell’anno 2014 il personale del Corpo di Polizia Provinciale di Ravenna, il cui organico operativo è costituito dal comandante, 6 ispettori e 19 agenti, ha svolto complessivamente 36.765 ore di attività con 1.610 pattuglie operative sul territorio. L'obiettivo principale è stato quello di dare un contributo alla sicurezza del territorio, in particolare di quella ambientale e stradale, collaborando con le altre forze dell'ordine, sia statali che municipali.

ATTIVITÀ DI POLIZIA AMBIENTALE E ITTICO VENATORIA, (934 PATTUGLIE)
Polizia ambientale: l'attività è stata svolta con particolare riguardo alle zone sottoposte a vincoli, ai parchi e zone protette, alle attività estrattive, alle autorizzazioni ambientali e alla tutela delle acque e del suolo (20 verbali di sanzione per gestione e trasporti di rifiuti illegali, 6 denunce per discariche ed attività ambientali abusive). Particolare attenzione è stata dedicata al controllo del trasporto dei rifiuti in quanto rappresenta uno snodo cruciale per scoprire i traffici illeciti.
Polizia ittico-venatoria: principalmente l'attività è stata svolta nel periodo settembre – gennaio, ma il contrasto del bracconaggio prosegue tutto l'anno, con il controllo di oltre 881 persone e 60 automezzi, 16 le notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica, oltre 250 i sopralluoghi effettuati per consentire il rilascio di autorizzazioni di vario tipologia. Sono stati contestati 177 verbali di sanzione dal Corpo di Polizia Provinciale; nelle materie di competenza della Provincia tra cui caccia, pesca, funghi e tartufi ne risultano 44 dalle guardie volontarie coordinate dalla Polizia Provinciale e 41 del Corpo Forestale dello Stato. Sono stati individuati e denunciati numerosi bracconieri dediti alla cattura con trappole e reti di avifauna che viene poi commercializzata in un mercato abusivo ma purtroppo molto florido.

ATTIVITÀ DI POLIZIA STRADALE (676 PATTUGLIE)
Svolta principalmente sugli 815 chilometri delle rete viaria provinciale e nei 150 di strade ex statali, con il controllo di oltre 5.792 persone e mezzi , 4.238 verbali, con 7 sanzioni per guida in stato di ebbrezza controllando il livello di alcol nel sangue di oltre 290 conducenti. E' stato realizzato un progetto di controllo delle assicurazioni dei veicoli che ha portato alla verifica di ulteriori 1.835 automezzi con l'individuazione di 20 posizioni irregolari. Nell'ambito dei controlli di polizia stradale sono stati fermati 52 camion con la conseguente contestazione di 16 sanzioni relative al mancato rispetto dei tempi di guida dei conducenti, causa spesso di incidenti stradali.

ATTIVITÀ GESTIONALI E UFFICIO SANZIONI
Le rimanenti ore sono state dedicate alle attività istituzionali e organizzative, gestionali, di polizia giudiziaria distaccata presso la Procura della Repubblica, scorta al gonfalone, esercitazioni di tiro, formazione professionale. Da segnalare che l'ufficio sanzioni della Polizia Provinciale gestisce anche la quasi totalità delle sanzioni elevate nelle materie di competenza della Provincia, indipendentemente dal corpo di polizia che le ha contestate.

EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA NELLE SCUOLE
Educazione stradale: rivolta alla prevenzione del fenomeno della guida sotto l'effetto dell'alcol e degli stupefacenti. Sono stati realizzati 16 interventi e coinvolti circa 500 ragazzi appartenenti a 7 istituti.
Educazione ambientale: indirizzata a sensibilizzare gli studenti sull'importanza dell'ambiente in cui viviamo. Sono stati realizzati132 interventi e coinvolti circa 3.500 ragazzi in 32 istituti.

Nel 2014 il Corpo di Polizia Provinciale ha mantenuto gli standard previsti dalla legge regionale per le polizie locali che prevedono: dotazione organica adeguata, orario di servizio mensile non inferiore a 12 ore giornaliere e presenza della centrale operativa.  Nel corso del 2014 sono state gestite le autorizzazioni e coordinati tutti gli interventi di vigilanza, per cui sono abilitati quasi 1.800 operatori, relativi ai piani di controllo della fauna selvatica per limitare i danni provocati all'agricoltura. Tutta l’attività del Corpo viene svolta in stretta collaborazione con le altre Forze dell’Ordine con il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

In totale il Corpo di Polizia Provinciale, nel corso del 2014, ha controllato 7.627 veicoli, effettuato 1.610 servizi di pattugliamento del territorio ed elevato 4.435 verbali nelle varie materie di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio della polizia provinciale: tra bracconieri, rifiuti illegali, assicurazioni irregolari

RavennaToday è in caricamento