rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Calano i reati nel 2016, il questore: "La battaglia contro i furti continua"

"Sono state affrontate diverse problematiche per garantire la tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica con l'obiettivo di aumentare il senso di sicurezza dei cittadini che negli anni è andato un po' perso", ha evidenziato il questore

Calano i reati nella provincia di Ravenna. Dai 27859 del 2014 si è passati ai 20565 del 2016, con una flessione  del 26,1%. E' quanto emerge dal bilancio della Questura bizantina presentato dal questore Eugenio Russo. Ma l’attenzione è stata rivolta anche al contrasto ai furti in abitazione, che vede il 2016 chiudersi con la diminuzione di 963 fatti, pari al 32% in meno, rispetto all’anno precedente. "Sono state affrontate diverse problematiche per garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica con l’obiettivo di aumentare il senso di sicurezza dei cittadini che negli anni è andato un po' perso e che con fatica stiamo cercando di riconquistare - ha esordito il questore Eugenio Russo -. Il territorio della provincia di Ravenna, rileva per sua caratteristica morfologica e presenza di siti di interesse storico-culturale un considerevole afflusso di turisti nel corso dell’intero anno che si intensifica nel periodo estivo, determinando uno sforzo notevole per la Polizia di Stato e l’intero apparato della sicurezza, nel garantire il mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica".

continua nella pagina successiva ====>

Bilancio 2016 della Polizia (Foto M.Argnani)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calano i reati nel 2016, il questore: "La battaglia contro i furti continua"

RavennaToday è in caricamento