rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

"Blood donor", i donatori di sangue Advs cercano nuove figure

L'associazione donatori volontari sangue Fidas Ravenna mette a disposizione due posti per il servizio civile regionale. Il servizio ha una durata di 9 mesi per 25 ore settimanali

Advs (associazione donatori volontari sangue) Fidas Ravenna mette a disposizione due posti per il servizio civile regionale con un bando che ha come scadenza il 15 maggio alle 14:00. Il bando è aperto a tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, ha una durata di 9 mesi per 25 ore settimanali e prevede un rimborso mensile di € 360,00. L'avvio è previsto dal mese di settembre.

"Questa è una grande opportunità per i ragazzi per provare una esperienza nuova, di crescita personale e di grande utilità sociale - commenta l'associazione - I due ragazzi che parteciperanno al progetto "Blood Donor", oltre ad affiancare il lavoro della segreteria di Advs, all'interno del centro trasfusionale dell'ospedale aiuteranno i volontari dell'associazione nelle manifestazioni per promuovere la donazione del sangue".

Possono partecipare alla selezione i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni), e siano in possesso dei seguenti requisiti: non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero a una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata; essere residenti o domiciliati in Italia; per i giovani provenienti da altri Paesi essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Blood donor", i donatori di sangue Advs cercano nuove figure

RavennaToday è in caricamento