rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Bombole, tv e un arto artificiale: raccolte oltre quattro tonnellate di rifiuti al poligono di “Foce Reno”

Tra i vari rifiuti sono stati recuperati galleggianti, bombole di gpl, ruote e pneumatici, una boa metallica per ormeggi, bottiglie di plastica, un televisore e un arto artificiale

Oltre 4 tonnellate di rifiuti. Questo il risultato della Campagna ecologica 2022 al Poligono di “Foce Reno”. Lo scorso 11 aprile, alla presenza di una nutrita rappresentanza della comunità e dell’associazionismo locale, il deputato Alberto Pagani, il sindaco di Ravenna Michele de Pascale e il comandante tenente colonnello Salvatore Casillo hanno conferito gli attestati di merito e di partecipazione ai militari, al personale del Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Casal Borsetti ed ai volontari delle associazioni ambientalistiche che si sono distinti nella Campagna ecologica 2022 a difesa dell’Ambiente. 

Ed è proprio in questo ambito che, tra i molteplici compiti istituzionali, anche quest’anno, al Poligono di “Foce Reno” si è realizzata, coordinata dal Consulente ambientale tenente colonnello Renato Tampieri, la Campagna ecologica (cicli di pulizia straordinaria) finalizzata al recupero dei rifiuti abbandonati in mare e che a seguito delle periodiche mareggiate si sono depositati anche sul tratto di costa di pertinenza militare. 

Nel periodo dal 7 al 14 marzo, per non interferire con la nidificazione dell’avifauna, con il prezioso concorso del personale del Reparto Carabinieri per la Biodiversità Nucleo di Casal Borsetti, si sono raccolte oltre quattro tonnellate (4.200 kg) di rifiuti tra: galleggianti per maricoltura, bombole di gpl, ruote e pneumatici di automobili e di autocarri, “calze” in plastica utilizzate negli allevamenti dei mitili, una boa metallica per ormeggi, numerose bottiglie di plastica, cassette di polistirolo per il pesce, vetro, un televisore, un arto artificiale e ingombranti vari. 

Novità di quest’anno, è stata quella del coinvolgimento, in una giornata denominata prima Giornata Ecologica, di volontari di alcune associazioni ambientaliste quali: WWF e Plastic Free, che insieme ad altrettanti volenterosi militari, hanno raccolto in poche ore un ingente quantità di rifiuti. Tale collaborazione conferma la vocazione del Poligono, ad essere realtà ben radicata ed integrata nel contesto del territorio ravennate.

Una Campagna ecologica 2022 che ha ottenuto risultati ben oltre le aspettative in termini di quantità di rifiuti recuperati e che ha confermato sia la piena collaborazione e unità d’intenti con il Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Punta Marina e le sue articolazioni sul territorio, sia la disponibilità del Gruppo Hera nel prelevamento e smaltimento, a titolo gratuito, dei rifiuti raccolti, ma soprattutto per aver posto in essere una prima proficua collaborazione con l’associazionismo ambientale del territorio ravennate, preludio di ulteriori iniziative comuni a tutela dell’ecosistema, configuratasi come esperienza di condivisione di un profondo senso civico, fondamentale per ogni Comunità, al fine di consolidare quelle basi necessarie per edificare un mondo migliore, anche solo rendendolo più pulito.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombole, tv e un arto artificiale: raccolte oltre quattro tonnellate di rifiuti al poligono di “Foce Reno”

RavennaToday è in caricamento