rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Faenza

Polo di Tebano, premiati con una borsa di studio due futuri enologi

Unanime e sincero il ringraziamento ad Ilde Giusti per la sua attenzione alla formazione dei giovani, con un gesto che va oltre l'aspetto pragmatico.

La sala “Tramontani” del Polo di Tebano ha ospitato giovedì la consegna di due borse di studio dell’importo di 2.500 euro ciascuna, intitolate alla memoria di Paolino Giusti, grande appassionato di vino, originario di San Lazzaro di Savena, scomparso cinque anni fa. Per volontà della figlia Ilde le borse sono state erogate a favore di due studenti meritevoli del Corso di Viticoltura ed Enologia della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna.

La giornata ha visto la partecipazione della signora Iole Giusti, che ha incontrato gli studenti vincitori, Stefano Sansavini e Paola Antonello, entrambi forlivesi, che si sono detti molto onorati del riconoscimento. Stefano e Paola, entrambi appassionati al mondo del vino, hanno anche in comune il fatto che dopo la laurea vorrebbero viaggiare per imparare la lingua e la cultura di due moderne realtà enologiche internazionali come il Cile e la California. 

Alla cerimonia di consegna delle borse di studio sono intervenuti la professoressa Alessandra Locatelli, delegata del Magnifico Rettore dell’Università di Bologna all’orientamento e ai rapporti con il Sistema Scolastico; il professor Giulio Malorgio, delegato della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria; il professor Andrea Versari, coordinatore del corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia; Luca Piccini; Massimo Isola, vicesindaco del Comune di Faenza con delega all’Università; Gianni Carapia, amministratore unico del Polo di Tebano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo di Tebano, premiati con una borsa di studio due futuri enologi

RavennaToday è in caricamento