menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore in sella alla sua bici, il ricordo del consigliere Liverani: "Mancherà ai nostri banchetti in piazza"

Giovedì pomeriggio si è spento il 73enne faentino Bruno Giannotti, schiantatosi contro un camion mentre percorreva in sella alla sua bicicletta via Reda

Un'altra vita persa sulle strade, dopo il fatale incidente sulla E45 in cui ha perso la vita il giovane infermiere Lorenzo Campanini. Giovedì pomeriggio si è spento il 73enne faentino Bruno Giannotti, schiantatosi contro un camion mentre percorreva in sella alla sua bicicletta via Reda. L'uomo era molto conosciuto nella zona e partecipava anche alla vita politica della città. A ricordarlo è il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani, anch'egli di Faenza: "Non ho parole, purtroppo ci ha lasciato un altro grande amico della Lega faentina. Mancheranno tutte le tue storie che ci raccontavi ai nostri banchetti in piazza". "Ciao fratellone mi mancherai un immenso - scrive invece l'amica Lara - Ti voglio bene".

L'incidente

Giovedì pomeriggio, intorno alle 17.30, Giannotti stava viaggiando in sella alla sua bici su via Reda quando, all'altezza del civico 89, si è scontrato con un camion che andava dalla via Emilia verso Russi. L'impatto è stato violento e l'uomo è stato sbalzato a terra incosciente. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza, auto medica ed elicottero. I sanitari hanno provato a lungo a rianimare il ciclista, ma per lui non c'è stato nulla da fare. Per i rilievi di legge è intervenuta la Polizia locale dell'Unione della Romagna faentina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento