Il maresciallo Bruno Vivaldo nuovo comandante della stazione di Solarolo

Cinquant’anni, originario della Calabria, il maresciallo Vivaldo vanta un vasto bagaglio professionale grazie all’esperienza maturata in oltre 31 anni di servizio attivo nei Carabinieri

È il maresciallo aiutante Bruno Vivaldo il nuovo comandante della stazione carabinieri di Solarolo; dal 24 febbraio è subentrato al Maresciallo Ascanio Iambrenghi. Cinquant’anni, originario della Calabria, il maresciallo Vivaldo vanta un vasto bagaglio professionale grazie all’esperienza maturata in oltre 31 anni di servizio attivo nei Carabinieri. Arruolato nell’Arma nel 1985, è laureato in scienze politiche – curriculum operatore giudiziario – conseguito all’Università di Siena. Prima di arrivare a Solarolo, ha prestato servizio per quattro anni presso la Stazione Carabinieri di Granarolo Faentino con incarico di vice comandante.

Vivaldo è un profondo conoscitore di tutto il territorio faentino, in quanto dal 1992 al 2011 ha prestato servizio al Nucleo Operativo della Compagnia di Faenza, dove ha acquisito un’importante esperienza sul fronte della lotta alla criminalità comune avendo partecipato ad importanti operazioni di servizio culminate con l’identificazione di autori di rapine, di furti e spaccio di droga, nonché di gravi fatti di sangue fra cui l’omicidio del tabaccaio 46enne Luciano Cavini ucciso a coltellate a Faenza nell’aprile 2000, nonché quello di stampo mafioso del 42enne cervese Gabriele Guerra, ucciso a Pinarella il 14 luglio 2003, e quello del cittadino marocchino Maskouri Fouad ucciso a coltellate a Castelbolognese il 18 maggio 2007.

Vivaldo aveva già prestato servizio a Solarolo per circa due anni dal 1990 al 1992, appena conseguito il grado di vicebrigadiere presso la Scuola Marescialli e Brigadieri di Velletri, in seguito è stato trasferito al Nucleo Operativo e Radiomobile di Lugo. Nel corso della sua carriera nell’Arma, non mancano le esperienze all’estero: infatti nel 2005 ha prestato servizio presso l’Ambasciata Austriaca a Vienna con l’incarico di Comando del Nucleo Carabinieri, mentre negli anni 2006/2007 ha partecipato alla missione “Eufor” a Sarajevo, in Bosnia Erzegovina, in qualità di Capo Cellula.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono molto contento della scelta fatta dal comando dell'Arma di assegnare il comando della locale stazione dei Carabinieri al Maresciallo Bruno Vivaldo, perchè dimostra nei fatti la volontà di mantenere e rafforzare il controllo del nostro territorio che in questi mesi ha subìto, come altri, diversi episodi di micro-criminalità come truffe e furti nelle abitazioni – è questo il commento del sindaco di Solarolo, Fabio Anconelli - Sono certo che la collaborazione tra le Forze dell'Ordine, le Istituzioni ed i cittadini sia il vero deterrente per scongiurare, anche nei nostri territori, un deriva di illegalità alla quale forse non eravamo preparati. La presenza di personale come il Maresciallo Vivaldo, che conosce bene questo territorio, non può che aumentare la fiducia e la cooperazione tra i diversi soggetti».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento